Scelta abbigliamento sportivo: abbigliamento sport uomo, donna, bambino, marche, recensioni, opinioni

Il tessuto dell’abbigliamento sportivo è importante

L’abbigliamento sportivo è un aspetto fondamentale quando si parla di esercizio. Scegliere quello giusto può condizionare il risultato finale del tuo allenamento. Non è consigliabile portare con sé il primo indumento vecchio e inutilizzato che trovi a casa. Spieghiamo i motivi.
L’abbigliamento sportivo influenza ogni tipo di attività fisica: ogni attività richiede un abbigliamento specifico.

Cerca un capo che protegga da urti, stress o surriscaldamento. Ad esempio, correre, fare jogging o andare in bicicletta richiede pantaloni attillati e non larghi. In questo modo eviterai di impigliarsi e di inciampare. Ricerca il comfort totale: i vestiti devono sembrare una seconda pelle. Non dovrebbero opprimerci indipendentemente dal movimento che facciamo.

In questo modo possiamo concentrarci sull’attività che stiamo svolgendo.

Controlla la temperatura corporea: il cotone assorbe facilmente il sudore e trattiene l’umidità. È un tessuto che ti lascia bagnato e pesante. Protezione della pelle: abbigliamento sportivo di bassa qualità può essere realizzato con tessuti che irritano la pelle. Ciò implica che, durante l’allenamento, potrebbero causare eruzioni cutanee e prurito.

Anche la sudorazione, la disidratazione, l’uso di indumenti stretti che impediscono alla pelle di respirare e il lavaggio di abiti da allenamento con detergenti forti possono contribuire ai problemi della pelle. La funzionalità, il comfort e la durata dell’abbigliamento sportivo sono i tre aspetti principali che dovrebbero determinare ogni acquisto.

L’abbigliamento sportivo deve consentire un’ampia gamma di movimenti

Evita abbigliamento sportivo con cuciture che possano creare irritazioni o sfregamenti. Considera il tipo di esercizio che svolgi. Se corri o vai in bicicletta, non usare pantaloni larghi che possono rimanere impigliati nei pedali o nei piedi. Per attività come lo yoga o il pilates, i tessuti stretti ed elastici che assorbono il sudore sono i migliori.

I tessuti leggeri e traspiranti aiutano ad allontanare il sudore e l’umidità dal corpo. Evita i tessuti che non respirano. L’abbigliamento in gomma o plastica impedisce al sudore di evaporare e mantiene la temperatura corporea troppo alta durante l’allenamento. Cerca tessuti che regolano e mantengono la temperatura corporea per garantire il massimo comfort.

La qualità dell’indumento compressivo attiva la circolazione sanguigna, velocizza il recupero dopo l’allenamento e migliora le prestazioni.

Anche le calzature sono importanti. E non solo per correre, fare jogging o camminare, anche per il sollevamento pesi, perché forniscono il giusto supporto e ammortizzazione e danno maggiore stabilità. Non dovresti dimenticare la stagione dell’anno in cui pratichi sport. Se ti alleni all’aperto o fai sport stagionali, considera il tempo. Se fa caldo, scegli tessuti che permettano alla tua pelle di respirare e di allontanare il sudore.

Indossa abiti freschi e comodi che ti consentano di muoverti liberamente. Se fa freddo avrai bisogno di un cappotto, ma tieni presente che stai facendo esercizio e che la frequenza cardiaca e la temperatura corporea aumenteranno. Vestiti a strati che puoi staccare: tieni indumenti traspiranti come strato interno e isolamento sopra. Cerca di coprirti la testa, le orecchie e le mani per proteggerti dal freddo. Se è umido o ventoso, indossa uno strato esterno che protegga la tua pelle.

L’abbigliamento sportivo influenza il benessere

Come puoi vedere, l’abbigliamento sportivo influenza il benessere durante l’allenamento. Prenditi qualche minuto per scegliere quello migliore per il tipo di esercizio che devi fare. Se scegli bene, non ci penserai più e potrai concentrarti sulle tue sfide. L’abbigliamento sportivo in cotone o poliestere è migliore? Questa è una domanda che molti si sono sicuramente posti.

A volte pensiamo che il cotone sia la scelta migliore nell’abbigliamento sportivo, perché è un materiale organico, morbido e assorbente. Ma non è sempre conveniente usarlo. Un esempio di questo è nello sport. Per svolgere qualsiasi attività fisica è importante che l’abbigliamento permetta al corpo di sudare. Sebbene ci siano discipline che ci fanno sudare più di altre, sarà sempre una buona decisione scegliere l’abbigliamento sportivo sintetico.

Gli indumenti di cotone, nonostante la loro qualità, impediscono al corpo di espellere correttamente le tossine, assorbono il sudore e finiscono per diventare pesanti.

L’abbigliamento sportivo deve essere leggero, per aiutarti a disperdere l’umidità e mantenerti asciutto. L’abbigliamento giusto per la corsa, per il crossfit, tra gli altri sport ad alta intensità, dovrebbe essere realizzato in poliestere e nylon. Questi sono i tessuti più consigliati per l’esercizio.

Le donne sono quelle che tendono a preoccuparsi di più di come appariranno con quello che indossano. Cercano abiti moderni che si adattino al loro corpo e che permettano loro di esercitarsi comodamente nella disciplina che praticano. Tra i pantaloni per lo sport figurano il jogger, lo short sintetico, i classici pantaloni della tuta in cotone e i leggins. A seconda della disciplina che pratichi, scegli il tipo di pantaloni sportivi da usare.

Tipi di pantaloni e reggiseni

Il jogger è ideale per esercizi a basso impatto, come pilates e yoga. I pantaloncini sono consigliati per essere utilizzati nelle giornate estive durante gli sport all’aria aperta e, ovviamente, sono i più adatti per la corsa. I pantaloni sportivi sono idonei per movimenti fluidi e costanti. Mentre i collant devi sapere come sceglierli.

I collant classici sono consigliati per qualsiasi attività, in quanto facilitano la mobilità e sono molto comodi. I pantaloni capri sono perfetti per andare in bicicletta e correre. Ci sono anche i collant corti che si consiglia di utilizzare nelle giornate più calde e per gli sport intensi, come lo sprint. Come scegliere il reggiseno per lo sport?

Il capo che più preoccupa le donne è il reggiseno. Molte usano la taglia sbagliata o un modello inappropriato per il tipo di seno.

Le donne hanno molti dubbi quando acquistano questo capo. Spieghiamo come scegliere il reggiseno per lo sport. La cosa principale per qualsiasi tipo di reggiseno è che sia la taglia giusta. Per verificare che sia così, ti consigliamo di provarlo prima dell’acquisto. Entra nel camerino del negozio e lì verifica le seguenti cose.

  • Ti muovi senza ostacoli.
  • I tuoi seni rimangono fissi.
  • Puoi facilmente far scorrere un paio di dita sotto il nastro che circonda le coppe e il retro.
  • Respiri bene.
  • Il tessuto non si attorciglia né all’interno né all’esterno.

A seconda delle dimensioni del seno, sarà il tipo di reggiseno che utilizzerai per fare esercizio. Le compressioni, tipo top, sono quelle che vanno per i seni piccoli. Coloro che indossano le coppe A e B nella loro quotidianità. D’altra parte, se sei una taglia grande (C e D), il reggiseno non dovrebbe comprimere il tuo seno, ma non dovrebbe nemmeno permettergli di muoversi liberamente. In questo caso, le coppe più consigliate sono quelle che mantengono il seno in posizione separata.

Abbigliamento sportivo da uomo, il comfort è la cosa principale

La prima cosa che devi determinare è la disciplina in cui ti eserciterai, in modo da scegliere l’abbigliamento sportivo appropriato. Non scegliere scarpe da corsa se quello che intendi praticare è il calcio su campo. Allo stesso modo accade con i vestiti. Nello sport prevale il comfort. Sentirsi a proprio agio è ciò che conta di più per gli uomini.

Questo non significa che andrai in palestra con una maglietta di tre taglie in più della tua. Inoltre, non indossare abiti molto stretti che segnano aree del tuo corpo. Scegli vestiti comodi e di qualità. Segui questi suggerimenti in modo che comfort, avanguardia e ciò che ti si addice meglio vengano con te nel tuo luogo di allenamento.

Se il fitness è qualcosa di totalmente nuovo per te, ti consigliamo di indossare magliette larghe o flanelle.

Nei negozi di articoli sportivi troverai vestiti della tua taglia, il cui modello non è adattato al corpo. Questo sarà molto favorevole se vuoi nascondere il grasso localizzato. Il design, la qualità, l’anatomia, la resistenza e i tessuti antibatterici sono le caratteristiche che dovrebbero prevalere nell’abbigliamento.

Trovare queste caratteristiche in un unico posto non sarà difficile, poiché i marchi di abbigliamento sportivo lavorano costantemente per migliorare i tessuti per l’attività fisica. La moda avanza come fa la tecnologia. Quindi sarà molto facile trovare capi con tessuti tecnologici che favoriscano la traspirazione mantenendoti asciutto.

Poliestere, elastan, nylon, anche bambù e lana sono i materiali più consigliati. Vestiti in base allo sport che fai. Indumenti stretti per lo spinning e il ciclismo, indumenti larghi per l’aerobica. L’abbigliamento, a sua volta, deve essere conforme al periodo dell’anno in cui ti alleni. Scegli vestiti il cui prezzo sia commisurato alla qualità.

L’abbigliamento sportivo invernale

La stratificazione è la soluzione per il corpo per mantenere il suo normale calore nelle giornate fredde. In questo modo rimuoverai o manterrai i vestiti che indossi mentre la temperatura corporea aumenta o diminuisce mentre ti alleni. Come seguire questa raccomandazione?

Indossa prima un cambio di indumenti termici che ti protegga dal freddo e rilasci l’umidità corporea. Metti uno strato leggero di altri vestiti sopra. E infine, copriti con un completo sportivo impermeabile che ti protegga dalla pioggia. I tessuti sintetici come Supplex o Coolmax sono indicati per le basse temperature, in quanto aiutano a conservare il calore corporeo.

Indossa una giacca a vento e una giacca impermeabile durante questo periodo.

Un altro consiglio per proteggersi dal freddo è di coprire le parti del corpo sensibili alle basse temperature, come mani, orecchie e piedi. Indossare guanti, cuffie antirumore e sciarpe tubolari se necessario.

È anche importante notare che la giacca che indossi abbia una chiusura frontale e tasche. In questo modo puoi aprirla o rimuoverla quando la temperatura aumenta e puoi riporre gli accessori sportivi al suo interno.

Stai fresco d’estate

Abbiamo già parlato dei tessuti che ti mantengono asciutto e contribuiscono alla traspirazione del tuo corpo: d’estate questo consiglio è imperativo. Segui questi dettami per proteggerti dalla testa ai piedi dagli effetti del sole. Sneakers leggere per far respirare liberamente i piedi. Evita il contatto diretto con le calzature.

Indossa calze che mantengano i piedi asciutti, questo eviterà la comparsa di funghi e altre lesioni.

Indossa indumenti tecnici, cioè realizzati in fibra sintetica. Proteggi la testa con una felpa, un berretto con visiera, una sciarpa o un cappello, a seconda dello stile sportivo. Indossa anche occhiali sportivi che proteggano la vista dai raggi ultravioletti, hanno anche una presa migliore e non scivolano. Bisogna anche applicare la protezione solare e bere abbastanza acqua per rimanere idratati. Qualità, durata e comfort sono i migliori consigli per scegliere l’abbigliamento sportivo adeguato.

Come vestirsi per la palestra?

Per la palestra, è meglio scegliere abbigliamento sportivo che non sia troppo largo. Abiti troppo abbondanti possono causare lesioni: possiamo facilmente agganciarli con, ad esempio, pesi o un bilanciere. Quindi è meglio scegliere abiti abbastanza attillati fatti di materiali ariosi e traspiranti.

Cosa indossare sulla cyclette?
Andare in bicicletta non richiede abbigliamento specializzato. Tuttavia, vale la pena ricordare alcune regole. I pantaloni che indossiamo non devono avere le gambe troppo larghe, perché possono rimanere impigliati nella catena. La soluzione migliore sono quindi modelli al ginocchio o pantaloni che abbracciano il corpo.

Quando si va in bicicletta non si può vestirsi troppo caldi. È una buona idea avere una giacca sottile che tenga fuori il vento e questo è particolarmente importante durante i periodi più freddi dell’anno. La maglietta o la felpa dovrebbero essere abbastanza lunghe da coprire completamente la schiena.

Come vestirsi quando si praticano sport di squadra?
Per gli sport come il basket o la pallavolo, i pantaloncini e una maglietta con maniche corte o bretelle sono i più comodi. Non ci sono regole, dipende tutto da cosa ti fa sentire meglio. Alcune persone preferiscono modelli più larghi, altre preferiscono quelli attillati.

Indipendentemente dal taglio che scegliamo, vale la pena fare attenzione al materiale. Questi sport richiedono uno sforzo da parte nostra, il che fa sudare rapidamente il corpo.

Bisogna acquistare abbigliamento sportivo che non trattenga il sudore, ma lo rilasci all’esterno, non alterando il comportamento della termoregolazione. Gli abiti non si attaccheranno al corpo e la loro superficie non sarà coperta da antiestetiche macchie bagnate.

Di quale materiale è fatto l’abbigliamento sportivo?

Gli indumenti sportivi sono realizzati in vari materiali. Fino a poco tempo fa era associato al cotone, ora cucito con materiali con nomi dal suono straniero. Di cosa è fatto l’abbigliamento sportivo?

Coolmax
È il materiale di cui è composto principalmente l’intimo termoattivo traspirante. Questo tessuto fornisce una buona ventilazione e allontana efficacemente l’umidità. I tessuti Coolmax sono disponibili in due tipi fondamentali: trama densa (jersey) e rara (maglia). La rete è il materiale da cui vengono cuciti i vestiti leggeri e ariosi, principalmente quelli estivi.

Il jersey, invece, per la sua costruzione più concisa, viene utilizzato con modelli leggermente più spessi, destinati alle giornate fredde. È interessante notare che, grazie ad una speciale finitura antibatterica resistente ai lavaggi, questo materiale è in grado di eliminare i batteri che si formano sul corpo sudato, riducendo gli odori sgradevoli.

Coolmax è disponibile in tre varietà corrispondenti a tre livelli di funzionalità dell’abbigliamento: Coolmax Everyday, Active ed Extreme.

Gli abiti progettati per l’uso quotidiano e le piccole attività fisiche sono realizzati con Coolmax Everyday, mentre la versione Extreme viene utilizzata in abiti progettati per resistere a sforzi fisici elevati.

Lycra
È un tessuto elastico prodotto in vari spessori. La lycra conferisce al capo vestibilità, comfort, libertà di movimento e resistenza alle pieghe. Tuttavia, non viene mai utilizzato da solo: è sempre uno degli elementi della composizione del materiale (ad esempio lycra con cotone).

Cotone-lycra
È un tessuto a maglia utilizzato nella produzione di camicie sportive. Molto spesso è costituito dal 90-95% di cotone e dal 5-10% di fibre di lycra. Questa composizione previene la deformazione del materiale, che non si deforma anche dopo molti lavaggi ed è caratterizzato da un’elevata elasticità.

Altri materiali per l’abbigliamento sportivo

Cotone + poliestere
Questo materiale viene utilizzato principalmente per la produzione di pantaloni da portiere, abbigliamento da allenamento e abbigliamento quotidiano. È composto da circa il 60-70% di cotone e il 30-40% di poliestere. È caratterizzato da un’elevata durata.

Gore Tex
È un materiale che, grazie alla sua costruzione, lascia passare il sudore che si forma sul corpo senza far entrare umidità dall’esterno. È inoltre caratterizzato da un’elevata resistenza all’acqua. Questo materiale viene usato principalmente per produrre abiti per le stagioni più fredde. Il tessuto è adoperato principalmente per indumenti esterni con una membrana.

È un tessuto estremamente resistente all’abrasione e al deterioramento, sopporta le condizioni di utilizzo più difficili e non perde le sue proprietà.

Vapor Tex
È un tessuto che fornisce una protezione quasi al 100% contro la pioggia, anche la pioggia battente per lungo tempo. L’impregnazione idrofobica fa scivolare via le gocce d’acqua (pioggia e neve) dal tessuto, impedendo all’umidità di rimanere sulla superficie. Il materiale è utilizzato principalmente per la produzione di giacche.

Supra Tex
È un altro materiale che, da un lato, protegge il corpo dall’umidità esterna e, dall’altro, drena il sudore. Inoltre, questo tessuto è molto resistente agli strappi e ai danni. Utilizzato principalmente per la produzione di giacche.

ATX
Come altri tessuti descritti, è caratterizzato da una significativa permeabilità all’aria e da un’elevata resistenza all’acqua.

Polartec
È un materiale che unisce i vantaggi di una maglia classica, che è il pile (calore, un materiale piacevole al corpo) con una membrana in poliuretano, grazie alla quale il materiale rimuove l’umidità, fornisce impermeabilità, è antivento, eliminando la necessità di un ulteriore strato di abbigliamento.

La costruzione di questo tessuto a maglia è caratterizzata da due superfici uniche: all’esterno uno strato resistente al vento e all’abrasione, all’interno uno strato che mantiene un microclima asciutto, caldo e confortevole. Ulteriori vantaggi di questo materiale per l’abbigliamento sportivo sono l’elevata durata e la fornitura di calore con peso ridotto e dimensioni ridotte.

Al Rey

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma la tecnologia è quello che preferisco. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
menu
sceltaabbigliamentosportivo.it